5x1000: gli obblighi di trasparenza e informazione

Le nuove regole per i beneficiari del contributo

06 novembre 2018

I nuovi obblighi di trasparenza della destinazione delle somme derivanti dal 5 per mille sono espresse all’art. 8 del Dlgs. 111/2017. Il contenuto dell’articolo delinea sia gli obblighi per i destinatari del contributo che gli obblighi per l’amministrazione pubblica erogatrice.

Di seguito ci soffermeremo sulle nuove regole da seguire per i beneficiari al contributo.
I beneficiari, al fine di chiarire la destinazione e l’utilizzo delle somme ricevute, dovranno:
co.1
  • redigere un apposito rendiconto, entro un anno dalla ricezione del contributo, corredato da una relazione illustrativa;
  • trasmettere tale documento all’amministrazione pubblica erogatrice entro i successivi trenta giorni;
co.2
  • pubblicare il rendiconto, insieme all’importo delle somme percepite, all’interno del proprio sito internet entro trenta giorni dalla trasmissione all’amministrazione erogatrice;
  • comunicare all’amministrazione erogatrice la pubblicazione sul proprio sito entro i successivi sette giorni (alla data di pubblicazione online).
I sopramenzionati obblighi del beneficiario di pubblicazione sul proprio sito e relativa comunicazione (co.2) sono soggetti a sanzione:
  • l’amministrazione erogatrice diffida il beneficiario ad adempiere alla pubblicazione con una proroga di ulteriori trenta giorni;
  • in caso di ulteriore inerzia la stessa procederà al rilascio di una sanzione amministrativa pecuniaria pari al 25 per cento del contributo erogato

 

Fonte: Newsletter Avis Calabria

Galleria immagini