Un solo centro d'acquisto per la Sanità Toscana

26 maggio 2014

Entra in vigore la legge regionale n. 26  "Misure urgenti di razionalizzazione della spesa sanitaria",  abolisce le tre Estav (Enti per i servizi tecnico amministrativi di area vasta) della Toscana per creare un unico Estar di dimensione regionale.

E' lo stesso presidente della Regione Toscana a ricordare come fino al 2005 le Asl toscane facevano acquisti singolarmente. Poi, per risparmiare, fu deciso di ridurre i 16 centri acquisti a 3 per tutta la Toscana, gli Estav appunto. Con la firma di oggi e l'entrata in vigore della legge regionale si compie un altro passo avanti con la creazione di un solo centro d'acquisto (dai medicinali, ai presidi medico chirurgici, alle attrezzature) e di "regia" (dalla logistica, al pagamento del personale, alle manutenzioni) per tutto ciò che serve a far funzionare il "pianeta sanità toscana" .

Il centro acquisti unificato si chiamerà Estar (Ente per i servizi tecnico amministrativi regionali) e permetterà di risparmiare circa 100 milioni di euro all'anno.

Il presidente ha commentato l'avvenuta promulgazione affermando che questo è uno dei migliori esempi della spending review della Regione Toscana: tagliare i costi, risparmiare sui prezzi di acquisto e non tagliare i servizi ai cittadini.

Fonte: Toscana Notizie

Galleria immagini