Prato solidale

29 luglio 2014

Nei giorni scorsi, dopo che Avis Toscana, ha lanciato l'appello ai cittadini affinchè si rechino a donare prima delle vacanze estive, Avis Prato si è unita, rilanciando il messaggio sul territorio pratese.
Il Comune ha deciso di rispondere: un gruppo di assessori e consiglieri, sia di maggioranza sia di opposizione, sono pronti a donare. «Un gesto concreto e allo stesso tempo simbolico - spiegano - per sensibilizzare la città sul tema delle donazioni e per impegnarsi in prima persona da parte di chi la città la rappresenta».

Dunque il giorno prima dell'inizio delle vacanze, il 31 luglio, a partire dalle 7.40 nella mattinata di giovedì 31 i donatori si recheranno nel nuovo Centro trasfusionale dell'ospedale Santo Stefano per la donazione. Ovviamente la partecipazione è libera.

Già il 20 luglio scorso era toccato ai trenta componenti della squadra Rossa della Palla Grossa, del quartiere Santa Trinita. In gruppo erano andati all'ospedale per donare il sangue ricevendo i ringrazimenti della direzione dell'Asl 4. «Un gesto - dissero - di testimonianza e generosità da parte degli sportivi che dimostrano come si coniughi lo sport al senso civico rappresentando un esempio per i giovani. La Direzione rivolge anche un invito a continuare a sostenere attraverso la donazione, l'autosufficienza di sangue nel territorio della Regione Toscana». 

Galleria immagini