Il presidente nazionale in visita all'Officina trasfusionale

A Pisa è attiva daqualche anno. A breve l'operatività anche quella senese

12 marzo 2019

E' stato un sabato molto denso di appuntamenti quello di sabato scorso per il nostro presidente nazionale Giampiero Briola. Tra la reunion dei partecipanti alla Scuola nazionale di formazione Avis e la presenza allo spettacolo del Forum donne di Avis Toscana, c'è stata anche la visita all'Officina trasfusionale dell’area vasta nord-ovest.

Inaugurata nell'aprile del 2015, è la prima realizzata in Toscana su un totale di tre strutture, una per ciascuna area vasta. La prossima verrà aperta a Siena nel mese di giugno di quest'anno, mentre per quella fiorentina si dovrà attendere il 2020.

La creazione delle officine trasfusionali rientra in un più vasto progetto di razionalizzazione della sanità di Regione Toscana e risponde agli obiettivi di aggiungimento degli standard europei nella produzione di emocomponenti e del plasma da conferire all’industria per la preparazione di emoderivati oltre che a sviluppare un nuovo sistema di distribuzione delle unità di emoderivati ai servizi trasfusionali.

Obiettivi che Avis ritiene importanti in quanto - come hanno commentato al termine della visita il presidente Agnolucci e il vice presidente Franchi - rappresentano l'opportunità di andare verso una razionalizzazione del sistema in termini di tecnologia, di procedure e di apparecchiature di alto livello impensabili per apporti di piccoli numeri. Il contatto territoriale e di vicinanza deve essere con il donatore, per tutte le altre fasi la necessità è quella di raggiungere massa critica per un'utilizzazione ottimale delle attrezzature che, oggi, risultano sempre più complesse e costose.

L'Officina pisana è oggi diretta dalla dottoressa Lanza che ha accolto la delegazione Avis composta da: Giampero Briola, presidente nazionale Avis;  Ruggero Fiore, segretario nazionale Avis; Pasquale Colamartino, direttore CRS Abruzzo; Adelmo Agnolucci, presidente di Avis Toscana e Luciano Franchi, vice presidente di Avis Toscana.

Galleria immagini