“Boh, Magari, Lo So, So Tutto … e i pianeti da salvare”

L'11 maggio il primo evento di restituzione del progetto Avis Cartoon School

09 maggio 2019

COMUNICATO STAMPA

“Boh, Magari, Lo So, So Tutto … e i pianeti da salvare”

Il cartone animato interamente creato, disegnato, doppiato e musicato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini di Capannoli all’interno del progetto didattico Cartoon School* Organizzato da Avis Regionale Toscana in collaborazione con l’Associazione Culturale Koete, il Comune di Capannoli, Avis Capannoli e Avis Santo Pietro Belvedere.

Si terrà sabato 11 maggio alle ore 10.00 presso il teatro comunale di Capannoli, la proiezione  di “Boh, Magari, Lo So, So Tutto… e i pianeti da salvare” il cartone animato realizzato dai ragazzi dell’Istituto Comprensivo Sandro Pertini che hanno partecipato a Cartoon School*, il percorso didattico organizzato da Avis Regionale Toscana in collaborazione con il Comune di Capannoli,  l’Associazione Culturale Koete, Avis Capannoli e Avis Santo Pietro Belvedere, con il contributo di Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Regione Toscana.

Frutto di una serie di incontri formativi e laboratoriali, “Boh, Magari, Lo So, So Tutto… e i pianeti da salvare” è un vero e proprio cartone animato realizzato dagli alunni delle classi 1°A, 1°B e 1° C della secondaria di primo grado che, di volta in volta, hanno ricoperto il ruolo di sceneggiatore, disegnatore, musicista, doppiatore, rumorista o animatore, acquisendo in questo modo oggettive competenze e conoscenze di un linguaggio a loro così familiare come quello dell'animazione.

Ma oltre ad essere espressione della loro creatività “Boh, Magari, Lo So, So Tutto… e i pianeti da salvare” è veicolo di importanti messaggi con valenza etico-sociale: la presenza di Avis ha infatti permesso di sviluppare i temi legati alla donazione e alla collaborazione.

Boh, Magari, Lo So, So Tutto… e i pianeti da salvare” si svolge ad Alienopoli una città nera e viola; i suoi abitanti sono alti, magri, neri, con occhi viola e braccia lunghissime e una sola scarpa. In tutto l’universo gira voce che nei pianeti in cui atterrano gli alienesi spariscano le popolazioni e l’ambiente diventi inospitale. Tra questi pianeti c’è anche la Terra… ma le cose non sempre sono come sembrano.

Koete, nata nel 2013, è costituita da alcuni tra i più importanti artisti nazionali del mondo dei fumetti e dei cartoons: doppiatori, disegnatori, musicisti, registi e animatori che prestano il loro solidale contributo alle nostre molteplici attività di promozione sociale e culturale” spiega Francesco Santioli, Presidente dell’Associazione “il valore aggiunto di questo nostro progetto è proprio quello di mettere i ragazzi a contatto con chi vive di animazione e riesce a trasferire al tempo stesse competenze e passione”.

Il Presidente di Avis Toscana, Adelmo Agnolucci sottolinea che “Avis Cartoon School è un progetto che Avis porta avanti da diverse edizioni e che ha permesso ai ragazzi di elaborare una storia di solidarietà, ma al contempo di acquisire competenze e capacità di lavorare in gruppo. Per Avis è stato il tentativo di incontrare i più giovani su un terreno e con dei linguaggi a loro più congeniali, ma anche un mezzo per impegnarli sul tema della solidarietà.”

Sergio Gherardini di Avis Capannoli insieme a Luca Mariottini di Avis Santo Pietro Belvedere hanno da subito creduto e aderito al progetto Cartoon School* perché permette di sensibilizzare i giovani sui temi della solidarietà, dell’altruismo e della donazione. “Siamo orgogliosi che l’Associazione sia riuscita a veicolare, attraverso un semplice strumento come il cartone animato, valori importanti da trasmettere alle nuove generazioni”.

 

 

Galleria immagini