In centinaia a Marina di Pisa per il "Tuffo di Befana"

Tanto entusiasmo e partecipazione al tradizionale appuntamento di Avis Pisa

06 gennaio 2020

PISA - Erano in 300 il giorno dell'Epifania per il tradizionale appuntamento del “Tuffo di Befana” a Marina di Pisa. Una specialissima Befana è arrivata alle 12 a bordo di una moto da acqua e da lì è stato dato il via al bagno collettivo. L'evento è stato organizzato da Avis Pisa e Amici del mare di Livorno, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, Pubblica Assistenza Litorale Pisano, AGBALT onlus (Associazione Genitori per la cura e l’assistenza ai bambini affetti da Leucemia o Tumore), Avis Toscana, Vigili del Fuoco, QuasiRadio.it.

L'iniziativa, nata per sensibilizzare alla donazione del sangue, ha visto anche il patrocinio del Comune di Pisa. "Il Tuffo di Befana apre il nuovo anno all’insegna della solidarietà e della accessibilità e dimostra quanto il nostro Litorale sia pronto a ospitare iniziative dedicate a questi valori, infatti, numerosi appuntamenti che si tengono a Marina, Tirrenia e Calambrone sottendono e richiamano i principi di accoglienza e sensibilizzazione a tematiche importanti come in questo caso quella della donazione del sangue", ha ricordato alla vigilia l’assessore al turismo del Comune di Pisa, Paolo Pesciatini.

 

Galleria immagini