Le magliette di salvataggio Avis ai bagnini di Marina di Carrara

L'iniziativa del gruppo Giovani di Avis Carrara in collaborazione con Avis Regionale

18 luglio 2020

Il Gruppo Giovani di AVIS Carrara non si è fermato un attimo in questo periodo dove la maggior parte delle iniziative pubbliche è stata rimandata. Dopo la collaborazione con la Coop per la consegna delle spese e la distribuzione delle 10.000 salviette igienizzanti su tutto il territorio comunale, il Gruppo Giovani ha deciso di portare anche il messaggio di Avis sul litorale, nelle spiagge del territorio di Carrara. Fino all’anno scorso veniva organizzata “Avis al Mare”, una serie di banchetti informativi svolti in alcuni stabilimenti balneari, dove parlare di donazione e di solidarietà.

Quest’anno la decisione, grazie alla collaborazione con Avis Regionale Toscana, di donare le  polo di salvataggio Avis alle due cooperative di bagnini attive sul territorio, Mare Sicuro e Alto Tirreno. Lo slogan delle polo "E se fossi tu a salvarmi la vita?” vuole far capire l’importanza dei donatori e del loro gesto, il quale potrebbe salvare una persona chiunque incontrata nella vita di tutti i giorni. 

“Non potendo organizzare 'AVIS al Mare' -racconta una delle volontarie del gruppo Giovani, Aurora- il nostro appuntamento annuale in spiaggia, abbiamo comunque pensato fosse importante portare il nostro messaggio sul litorale. Anche se non siamo presenti di persona a tutti potrà comunque arrivare il nostro messaggio, in questo momento dove donare è ancora più importante". “È stato bello -aggiunge Nicola, un altro giovane attivo nel gruppo di Avis Carrara- consegnare le polo ai bagnini e alle loro cooperative, per premiare il loro lavoro molto importante in questa stagione. Lo slogan sulle magliette rappresenta lo spirito sia dei nostri donatori che del lavoro da loro svolto sulle nostre spiagge".

Galleria immagini