Primo semestre 2020: hanno retto le donazioni in Toscana, aumento di quelle targate Avis

I dati da gennaio a giugno 2020 resi noti dal Centro Regionale Sangue

24 luglio 2020

E' un bilancio soddisfacente quello del primo semestre 2020 per le donazioni di sangue, plasma e multicomponenti in Toscana: nonostante il difficile periodo legato all'emergenza Covid19, sono state 105.252 le donazioni raccolte in tutti i centri trasfusionali e nelle UdR associative della Toscana a fronte di 105.807 del primo semestre 2020. Un calo di appena l'1% che mostra una sostanziale tenuta delle donazioni e rivela un dato estremamente positivo che riguarda l'incremento delle donazioni di plasma: +15% nel 2020 (24.268 donazioni a fronte di 21.114 dello stesso periodo 2019). In calo le donazioni di sangue intero (-5%) e in aumento dell'8% anche quelle di multicomponenti. Alta anche la percentuale delle donazioni confermate dopo la prenotazione che amonta all'84% nei trasfusionali e all'82% nelle UdR associative. I dati sono stati resi noti dal Centro Regionale Sangue nella newsletter istituzionale del mese di luglio. 

Più che positivo anche il dato specifico delle donazioni targate Avis: nel primo semestre 2020 sono aumentato dell'1% rispetto al periodo gennaio-giugno 2020, con un totale di 55.719 donazioni che rappresentano il 53% delle complessive regionali. Anche nel mondo Avis molto positivo l'andamento della raccolta del plasma: 14.598, oltre 2.000 in più dello scorso anno (12.535). Quasi 200 in più anche le donazioni di multicomponent (2.006 a fronte di 1.824), mentre calano di 1.723 unità quelle di sangue intero (39.115 a fronte di 40.838 del 2019). 

Prosegue intanto la campagna di Avis Regionale Toscana per promuovere la donazione nel periodo estivo e che prevede anche la fornitura di un kit alle sedi territoriali con materiale promozionale, gadgets e una salvietta igienizzante targata Avis per far risaltare l’importanza della prevenzione e della responsabilità personale per contrastare i contagi. La campagna, dal titolo “Be Red, be Yellow, be good!” è coordinata con la campagna nazionale di Avis e ha l’obiettivo di sensibilizzare i toscani alla donazione, in particolare coloro che non sono ancora donatori, ma la cui generosità è fondamentale per assicurare la salute di tante persone le cui cure dipendono dal sangue donato.

Galleria immagini