Comune e Avis insieme a Fivizzano per contrastare la diffusione del Covid-19

La campagna di screening diffusa con il camper Avis: tamponi volontari e prevenzione

19 gennaio 2021

Si è conclusa la prima campagna svolta dal Comune di Fivizzano in collaborazione con l'Avis di Fivizzano, si tratta di un percorso di prevenzione mediante attività di screening su base volontaria e gratuita per i residenti del Comune di Fivizzano, con lo scopo di contrastare la diffusione del Covid-19 (nella foto il sindaco di Fivizzano Gianluigi Giannetti, il vice presidente di Avis Toscana Luciano Franchi, il presidente di Avis Comunale Fivizzano Enzo Benedetti, il presidente di Avis Zonale Lunigiana Enzo Spinatelli, i vice presidenti di Avis Comunale Fivizzano Mario Amorfini e Maurizio Bertazzolo).

L’obiettivo è testare sempre più persone intercettando in tempi brevi i nuovi positivi asintomatici e spegnere eventuali focolai sul nascere, il tutto in collaborazione con la sezione Avis Comunale di Fivizzano, iniziando dalle categorie più fragili (anziani e persone con disabilità).

Mercoledì 13 gennaio è iniziata la campagna screening con tamponi fatti direttamente nelle frazioni del Comune grazie al supporto del camper Avis. I tamponi sono stati eseguiti da personale infermieristico e volontari, in caso di risultati positivi è stata data immediata comunicazione all’ufficio igiene dell’Asl.

L'attività dell’Amministrazione Comunale di Fivizzano in collaborazione con Avis prosegue adesso con attività di controllo anche per studenti, insegnati e personale ATA. Oggi, mercoledì 20 gennaio dalle 12:30 alle 14:00, il camper Avis stazionerà nel parcheggio dell’Istituto Belmesseri/Pacinotti in via Nazionale nord a Fivizzano, a disposizione di tutti coloro che vorranno fare in maniera volontaria e gratuita il tampone rapido.

 

Galleria immagini