Mangiare sano e bene: ecco il libro di ricette di Avis Carrara

E' il frutto di un percorso formativo dei giovani donatori che hanno sperimentato le ricette

20 febbraio 2021

La cucina e la corretta alimentazione hanno sempre fatto parte dei progetti di AVIS Carrara. Durante le ultime due edizioni del campus formativo, un’opportunità data ai giovani donatori per formarli sulla vita associativa e per renderli portavoce del messaggio di AVIS, il tema affrontato è stata la corretta alimentazione. Grazie alla Dottoressa biologa nutrizionista Martina Mete è stato creato un percorso formativo, dove i giovani si sono messi in gioco, non solo durante la formazione teorica, ma anche con esperienze dirette in cucina. Hanno così potuto imparare e sperimentare ricette del nostro territorio e non.

Nasce così l’idea di realizzare un libro di ricette, grazie alla premura e l’entusiasmo che hanno sempre caratterizzato AVIS e i suoi donatori; un viaggio gastronomico attraverso la cucina tradizionale e di diversi paesi.  

“Non è il solito libro di ricette -racconta il Gruppo Giovani di Avis Carrara- che potremmo trovare nella nostra libreria. Al suo interno non ci saranno le solite pagine bianche e le classiche foto di impiattamenti, troverete un percorso fatto dai nostri giovani e dal nostro consiglio associativo in questi due anni, con i consigli dello chef Alessandro Bandoni, le nozioni tecniche degli alimenti della biologa nutrizionista Martina Mete. “In cucina con AVIS” unisce le varie ricette dei nostri donatori, a cui va un grande ringraziamento: Bajni Federico, Barruffi Giuseppina, Biso Annalia, Fazzi Alice, Italiani Sara, Lombardo Letizia, Martisca Daniela, Mazzucchelli Michele, Simonelli Valentina e Vandenbossche Francoise. Inoltre sono presenti le foto dei nostri volontari in cucina, durante le ultime due edizioni del campus formativo.

“Durante il primo campus a cui ho partecipato come formatrice -racconta Martina Mete- i ragazzi non avevano molte nozioni sugli ingredienti e sulla buona nutrizione e sono stati aiutati in cucina da un cuoco, mentre nel secondo campus si sono autogestiti, elaborando ricette equilibrate da un punto di vista nutrizionale e molto più complesse. Hanno applicato gli insegnamenti acquisiti durante queste esperienze e penso che il libro possa essere uno strumento utile ai donatori per conoscere meglio le proprietà degli ingredienti, presenti nelle ricette della tradizione del nostro territorio e non solo, anche internazionali”.

“Sfogliando le prime pagine questa iniziativa -aggiunge il professor Riccardo Forfori- dimostra come anche attraverso il cibo si possano testimoniare occasioni di solidarietà, dalle quali emerge la disponibilità disinteressata e il servizio che i soci di AVIS Carrara continuano a proporre alla comunità, come una risorsa del territorio. La preparazione del cibo, proprio come la donazione del sangue, rappresenta un atto di amore".

Un ringraziamento va al presidente Nicola Baruffi e al consiglio di AVIS Carrara, per aver sempre creduto in questo progetto, e al referente della formazione giovani Andrea Fialdini. Infine un ringraziamento ad UNICOOP Tirreno, alla sezione soci di Avenza, per avere contribuito a formare i nostri giovani al consumo consapevole e al supporto offertoci durante i campus. Il libro sarà disponibile gratuitamente, fino a esaurimento scorte, per i donatori di AVIS Carrara, nella sede dell’associazione, in via Monterosso 1 Carrara.

Galleria immagini