Le Avis della Toscana dedicano l'8 marzo alle donne donatrici

Tante le iniziative celebrative della Giornata della Donna nei centri trasfusionali

08 marzo 2021

Dopo il successo del Forum Donne di Avis Toscana dedicato alla Medicina di genere e andato in onda sabato 6 marzo sulla pagina facebook, sono tante le iniziative che le sedi Avis della Toscana, con l’aiuto di volontari e la partecipazione anche di altre associazioni della donazione, hanno deciso di organizzare per la Giornata Internazionale della Donna dell’8 marzo

Sono naturalmente le donne le protagoniste attive di questa giornata che coinvolge un gran numero di centri trasfusionali toscani per promuovere il valore della donazione di sangue e plasma.

Nel centro trasfusionale di Piombino, Avis ha deciso di regalare alle donatrici un piccolo omaggio per la grande solidarietà dimostrata durante tutto l’anno. “Non dimentichiamoci –dicono dall’Avis di Piombino- che questa festa non è solo mazzi di mimosa, ma un'importante giornata per ricordare sia le conquiste sociali, economiche e politiche, sia le discriminazioni e le violenze che le donne hanno subito e ancora subiscono in molte parti del mondo. In particolare, nell'universo del dono, le donne sono presenti non solo come donatrici, ma anche come volontarie attive, spesso con incarichi di responsabilità. La loro presenza è fondamentale, un vero e proprio dono per la nostra associazione. E anche in questo periodo difficile non è mancata la loro risposta alla richiesta di donazioni di sangue”.

Anche i centri trasfusionali di Arezzo e Pistoia hanno ospitato un grande numero di donatrici, accolte dai volontari con un mazzo di mimosa. A Bibbiena (Arezzo) le associazioni hanno celebrato insieme agli operatori sanitari un momento di festeggiamento e ringraziamento rivolto a tutte le donne donatrici di sangue all’esterno del Centro Trasfusionale. In quello invece dell’ospedale Apuane di Massa Carrara, fino al pomeriggio, andrà avanti la raccolta di sangue e plasma per il Plasma Day. 

L’8 marzo è stato celebrato anche nel Centro Trasfusionale dell’ospedale Versilia e in quello di Volterra come segno di riconoscimento. Anche in questo caso Avis Intercomunale di Volterra e Avis Zonale Versilia hanno distribuito mimose a tutte le donatrici presenti. Ad incarnare un volto dell’iniziativa per questo 8 marzo è Simonetta Fiorentini, nata e cresciuta ad Aulla che ha raggiunto le 305 donazioni, tra sangue e plasma. “Donare -ricorda Simonetta- è una gioia immensa e regala tanta felicità”.

Galleria immagini