Quando il teatro narra la vita: il dono di Silvia Frasson per Avis

Sulla pagina facebook di Avis Regionale Toscana il video-messaggio dell'attrice

26 marzo 2021

Per Silvia Frasson donazione e spettacolo sono legati da un unico filo. L'attrice diplomata alla Civica Scuola d'Arte Drammatica "Paolo Grassi" di Milano nel 2001 ha realizzato e regalato un video all'Avis di Montespertoli -pubblicato sulla pagina facebook di Avis Toscana- per promuovere la donazione del sangue. La sua carriera da attrice si sviluppa attorno al teatro di narrazione o teatro del racconto. Silvia infatti scrive e recita le sue storie che spesso vengono accompagnate dalla musica. “Si può raccontare una storia su tutto –ci dice Silvia-, sono una persona entusiasta e quando qualcosa mi piace voglio assolutamente narrarla”.

A settembre dello scorso anno Silvia ha incontrato con Avis l'esperienza della donazione di sangue che decide di raccontare con grande entusiasmo e creatività. Nasce così il suo video, girato per Avis Montespertoli, in cui riesce a comunicare con semplicità e gioia tutta la bellezza del dono. “Mi chiedo perché ho aspettato tanto, forse per la cattiva informazione, la donazione in fondo come dico nel video, è una cosa così semplice”.

Parla della sua esperienza come donatrice e dice che è una grande opportunità per aprirsi ed essere disponibili. “C’è la possibilità di aiutare gli altri -racconta ancora-, puoi contribuire al benessere di un’altra persona, perché non farlo?”. La donazione per lei come per molti altri è pura gioia, qualcosa di difficile da spiegare con le parole. Il mondo del dono è ormai parte della sua storia. “Non so come spiegarlo -dice-, ma quando dai, ricevi”. Silvia ha debuttato nel luglio scorso con il suo ultimo spettacolo “La vita salva” al Festival del Dramma Popolare di San Miniato, produzione patrocinata da Aido Toscana. “La vita salva” racconta il tema della donazione di organi ed è programmato in ripresa per la prossima estate.

 

Galleria immagini