5 per mille 2021: è il 12 aprile il termine per i nuovi accreditamenti

La dichiarazione sostitutuva deve essere presentata con autocertificazione contestualmente all'istanza

01 aprile 2021

E' il 12 aprile il termine per presentare l’istanza di accreditamento ai fini del riparto del contributo del 5 per mille.

Ai fini dell’accreditamento degli enti del volontariato resta ferma la competenza dell’Agenzia delle entrate, fino all’operatività del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. Pertanto, gli enti del volontariato presentano l’istanza di accreditamento per l’anno 2021 all’Agenzia delle entrate. A decorrere dall’anno successivo a quello di operatività del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, ai fini dell’accreditamento gli Enti del Terzo settore si rivolgeranno al Ministero del lavoro e delle politiche sociali per il tramite dell’Ufficio del registro unico nazionale del Terzo settore.

Inoltre è stato eliminato il doppio adempimento, domanda di iscrizione e successiva dichiarazione sostitutiva, prevedendo un’autocertificazione del possesso dei requisiti contestuale all’istanza di accreditamento.

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate sono reperibili tutte le informazioni a questo link

Galleria immagini