Facciamoci gli anticorpi: come e perché partecipare al meeting interregionale dei giovani Avis

Appuntamento su Zoom il 24 aprile per "riflettere liberamente su temi di attualità che ruotano intorno al tema degli anticorpi"

21 aprile 2021

E' un'occasione di formazione, dialogo e socializzazione quella che i Gruppi Avis Giovani ToscanaLazioEmilia Romagna e Marche organizzano per sabato 24 aprile. Il meeting interregionale si intitola “Facciamoci gli anticorpi”, un evento online in programma dalle ore 14:00 alle ore 18:30 sulla piattaforma Zoom.

Fra gli ospiti Iacopo Melio, giornalista, scrittore, politico e attivista per i diritti civili e umani, Giulio Sensi, comunicatore sociale e giornalista, Concetta Castilletti, virologa del team che ha isolato, per primo, il virus Covid-19, Francesco Equitani, trasfusionista.

A spiegare gli obiettivi del meeting sono i giovani stessi che lo organizzano. "Oltre un anno fa - raccontano -, parlando insieme ad altri coordinatori regionali, pensato di organizzare un meeting interregionale. Il meeting si sarebbe dovuto tenere in Toscana ma, con l’arrivo del Covid, tutto si è fermato. Ad inizio di quest’anno, non migliorando, purtroppo, la situazione, abbiamo deciso di dedicarci ugualmente alla ua realizzazione, prevedendo la modalità a distanza".

Ed ecco che è nato questo Meeting “Facciamoci gli anticorpi” che, a differenza del classico format dei meeting giovani, non prevede lavori da fare durante la giornata.

"L’obiettivo - aggiungono i giovani di Avis delle regioni coinvolte -, molto semplicemente, è incontrarsi, seppur in modo virtuale, e discutere e riflettere liberamente su temi di attualità che ruotano intorno al tema degli anticorpi che declineremo sotto il profilo degli anticorpi sociali, da fake news e sanitari. Lo faremo con tanti ospiti. Ciò che vogliamo fare è trascorrere, dopo troppo tempo di assenza di eventi formativi, un pomeriggio insieme, di approfondimento, dando alcuni spunti di riflessione da poter poi ulteriormente sviluppare nel corso dell’anno nelle proprie realtà con nuove iniziative. Il meeting si svolge, non volutamente, nel pieno del periodo assembleare dedicato ai rinnovi associativi. Sarà quindi un’occasione importante per stimolare tutti i giovani partecipanti a farsi avanti ed entrare attivamente all’interno dei Consigli direttivi. L’anno della pandemia ci ha fatto capire quanto sia importante il volontariato e quanto sia stata importante Avis. Ma Avis è una grande famiglia che ha bisogno dell’aiuto di tutti, senior e giovani, in modo da unire esperienza a nuove energia e creatività. Avis, infatti, è una realtà dinamica, al passo coi tempi, che ha bisogno dell’aiuto concreto di tutti per poter continuare a confermarsi come un faro nel sistema trasfusionale del nostro Paese. Quindi, giovani, fatevi avanti!".

I partecipanti, dopo un primo momento di introduzione in plenaria, si confronteranno divisi in tre gruppi: “anticorpi sociali”“anticorpi da fake news” e “anticorpi sanitari”È possibile iscriversi entro e non oltre le ore 18:00 di venerdì 23 aprile cliccando su questo link

Galleria immagini