Covid e donazioni: Avis Regionale Toscana fa il punto della situazione

L'intervista al vicepresidente Luciano Franchi del sito di informazione Agenziaimpress.it

17 aprile 2021

Nessuna corsia preferenziale, al momento, per i donatori di sangue. A dettare il passo è il Governo con le direttive del generale Figliuolo e, almeno per ora, i donatori, così preziosi nel loro ruolo di salvare vite con un atto di grande amore, non figurano nelle categorie che, subito dopo gli over 80 e 70 e gli estremamente vulnerabili, saranno vaccinati con un percorso ad hoc.  A dirlo è Luciano Franchi, vicepresidente vicario di Avis Toscana interpellato in merito da agenziaimpress.it

Leggi l'intervista a questo link.

Galleria immagini