Obiettivo centrato: i risultati del progetto B.E.S.T. Choice in Toscana

L'evento finale ha condiviso il cammino fatto con scuole, docenti e dirigenti associativi

28 settembre 2021

L'obiettivo del progetto B.E.S.T. Choice di Avis era molto ambizioso e, nonostante le difficoltà dovute all'emergenza sanitaria e alla didattica a distanza, è stato centrato: promuovere uno stile di vita sano tra i giovani studenti. Il progetto è stato finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese ed era rivolto a chi frequenta le scuole superiori nel nostro Paese. Fra le 12 regioni coinvolte anche la Toscana con il partnernariato di Avis Regionale Toscana che oggi, martedì 28 settembre, ha organizzato l'evento finale di restituzione con la partecipazione delle 13 scuole toscane aderenti. 

L'evento è stato introdotto dalla presidente di Avis Regionale Toscana Claudia Firenze e dalla Referente Associativa del progetto Isa Mancini e ha visto l'intervento della direttrice di Avis Regionale Toscana, responsabile del progetto, Donata Marangio, della referente scuole del progetto stesso, Arianna Fantacci e degli operatori territoriali che hanno lavorato nelle scuole. 

Se salute è benessere allora è necessario essere informati sull'importanza della prevenzione e sui comportamenti che derivano da un'errata percezione dei rischi per la salute e Avis lo ha voluto fare anche tramite questo progetto in linea con la sua mission associativa. "Perché - è stato ricordato nel corso dell'incontro - un cittadino consapevole sugli aspetti della propria salute sarà un donatore consapevole del valore del dono". 

Al progetto hanno partecipato scuole di 9 delle 10 province toscane e in particolare 11 Istituti e 12 gruppi di studenti: Arezzo – Liceo Scientifico e Linguistico “Francesco Redi”; Arezzo – ISIS “Buonarroti-Fossombroni”; Castelfiorentino (FI) – ISIS “Federico Enriques”; Carrara (MS) – IIS “Artemisia Gentileschi”; Grosseto – Polo Tecnologico “Manetti Porciatti”; Piombino (LI) – ISS “Carducci -Volta- Pacinotti”; Viareggio (LU) – ISI “G.Marconi” (alberghiero e socio-sanitario); Lucca – ISI “Pertini”; Pisa - Liceo Artistico "F. Russoli"  Fivizzano (MS) –  IS “Pacinotti Belmesseri”; Prato –  Liceo "Brunelleschi" di Montemurlo; Chianciano Terme (SI) – IIS “Pellegrino Artusi”.

In totale sono stati svolti 42 incontri in aula e 45 in dad per un totale di 300 studenti coinvolti, 170 ore di attività e 12 progetti elaborati. Undici sono le sedi Avis impegnate con l'apporto attivo di 20 dirigenti associativi e 25 fra docenti e dirigenti. Nella realizzazione dei progetti gli studenti si sono adoperati in varie forme espressive, dai video promozionali ai poster pubblicitari alle immagini dei post social. I progetti concorrono al contest nazionale "Tieni d'occhio il tuo futuro" le cui premiazioni si svolgeranno il giorno 8 ottobre dalle 17.30. L'evento verrà trasmesso in diretta sui canali YouTube e Facebook di Avis Nazionale. 

Galleria immagini